Emergenza idrica e allarme siccità nel Nord Italia

Data di pubblicazione:
21 Giugno 2022
Emergenza idrica e allarme siccità nel Nord Italia

AVVISO ALLA CITTADINANZA

Una gravissima siccità sta colpendo il nostro paese e, in particolare, la nostra regione: l’emergenza climatica in corso ci chiama a mettere in atto comportamenti consapevoli e responsabili, nella speranza di non dover presto ricorrere allo stato di emergenza. 

L’acqua, bene comune, non è inesauribile: i nostri comportamenti possono fare la differenza. 

Proponiamo di seguito alcuni esempi di buone prassi per il risparmio idrico in casa, a titolo esemplificativo e non esaustivo: 

-    Nell’igiene personale e domestica chiudere i rubinetti quando non è strettamente necessario 
-    Utilizzare un frangigetto o limitatori di flusso per i rubinetti
-    Usare gli elettrodomestici solamene a pieno carico
-    Limitare il più possibile l’utilizzo dell’acqua corrente
-    Controllare periodicamente il contatore ed intervenire quanto prima in tutti i casi di perdite, anche quelle apparentemente insignificanti
-    Mangiare in maniera consapevole e responsabile: è importante considerare, oltre alla risorsa utilizzata direttamente, anche quella impiegata per la produzione degli alimenti
-    Ridurre l’abbeveraggio dei giardini per quanto possibile. 

ADOTTIAMO COMPORTAMENTI VIRTUOSI: CIASCUNO DI NOI PUÒ RISPARMIARE UNA NOTEVOLE QUANTITÀ D’ACQUA E FARE LA DIFFERENZA.

Ringraziamo per la collaborazione.

Il Sindaco Francesco PASINI INVERARDI e l'Assessore all'Ambiente Marta ORIZIO. 

 

ACQUE BRESCIANE: ALLARME SICCITA' NEL NORD ITALIA 

Prosegue l’allarme per la siccità, con il progressivo impoverimento delle falde sotterranee, a causa della prolungata assenza di precipitazioni e come conseguenza di un inverno particolarmente arido. Per questo è importante la collaborazione di tutti, con comportamenti responsabili che riducano sprechi e consumi evitabili d’acqua. 

Basterà seguire questi piccoli accorgimenti: 

  • controlla i rubinetti
  • non far scorrere l’acqua inutilmente, prima di entrare in doccia o mentre ti radi o ti lavi i denti. Una famiglia di tre persone può riuscire a risparmiare circa 8mila litri d’acqua in un anno
  • se puoi, evita di usare acqua dalla rete potabile per orti e giardini. Nel caso usane il meno possibile e in ogni caso attieniti alle ordinanze del sindaco
  • evita di usare lo sciacquone per liberarti di fazzoletti di carta, insetti, ecc.. Se hai un modello a due pulsanti, scegli quello che scarica meno litri d’acqua
  • fai la doccia invece del bagno e non metterci troppo! Con una doccia breve, risparmi fra i 120 e i 150 litri ogni volta rispetto a un bagno in vasca
  • utilizza l'acqua di cottura della pasta, ancora calda, per lavare le stoviglie; così risparmi anche detersivo sfruttandone l’effetto sgrassante. 

 Nella sezione "Allegati" è possibile consultare il decalogo di consigli di Acque Bresciane per ridurre il consumo di acqua. 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 23 Giugno 2022